Obiettivi

L’obiettivo del progetto è fornire un progetto funzionale di un mezzo di ricerca autonomo MASS3 (secondo IMO classification) per la ricerca entro la piattaforma continentale (massima profondità 200 m).

Obiettivi specifici

Verifica delle nuove tecnologie nei vari ambiti industriali contigui (navale, aeronautico, meccanico, energetico, elettronico, ICT, etc.) da utilizzare nelle specifiche funzionali e tecniche al fine di minimizzare l’impatto ambientale (in aria e acqua).

Analisi dei sistemi complessi dedicati alla conduzione e all’acquisizione di dati tecnico-scientifici indirizzati alla conoscenza, monitoraggio e controllo dell’ecosistema marino-lacustre e del relativo Patrimonio Culturale sommerso e semisommerso dal fondo, al fine di installazioni, fisse e/o facilmente rimovibili, sulla piattaforma USV.

Analisi delle caratteristiche funzionali e tecniche finalizzate ad incrementare il livello di produttività ed efficienza in rapporto ai costi operativi (run cost), rispetto ad analoghe piattaforme sia “manned” di dimensioni diverse sia “unmanned” di dimensioni similari, durante lo svolgimento delle diverse fasi operative.

Analisi dei rischi connessa alle necessità per il monitoraggio e controllo dell’imbarcazione nella sua complessità operativa e tecnica e alla funzionalità di sistemi intelligenti per l’auto diagnostica, la sicurezza operativa e il controllo per apprendimento interattivo.

Analisi delle nuove figure professionali, delle necessità strumentali, operative ed economiche per la realizzazione e gestione dell’imbarcazione autonoma multipurpose con le strutture di ricerca, tessuto produttivo e operatori attinenti al settore, in ambito principalmente regionale. Analisi delle opportunità, dell’internazionalizzazione e delle ricadute sia scientifiche che economiche, in ambito nazionale ed europeo, delle piccole e medie imprese ICT regionali. Disseminazione dei risultati.